AL LICEO LEOPARDI ¡VIVA ESPAÑA! SI RIVELA UN SUCCESSO


Si è rivelato u autentico successo l’appuntamento europeo del Liceo Leopardi con la lingua e la civiltà spagnole. ¡VIVA ESPAÑA!, la giornata che è stata organizzata dal dipartimento di Lingue dell’istituto ed in particolare dalla sezione di spagnolo con i prof. Beatriz Dezi Turmo, Mara Salvucci, Stefano Torresi e Mery Cacchiò.

Tanta partecipazione fin dal venerdì e sabato mattina, con appuntamenti dedicati agli studenti di tutte le classi e non solo a coloro che studiano la lingua spagnola. Venerdì vi sono stati diversi spettacoli in lingua (Historias con duende) destinati a tutte le classi presentati dall’attrice Alay Arcelus.

Un programma ricco, articolato che per sabato pomeriggio è stato aperto anche alla cittadinanza.

Alle 16 di sabato, dunque, la Dirigente Annamaria Marcantonelli, nel cortile della scuola, ha inaugurato l’inizio della festa pubblica con uno spettacolo di flamenco: danza, recitazione, musica e canto, eseguito dagli studenti del Liceo. Hanno presentato Angelica Nicole Ricca e Matteo Polimanti. Un’interpretazione superba, inattesa per alcuni versi, con delle stupende performances danzanti e musicali.

“Siamo coscienti di volerci aprire al mondo sempre di più – ha dichiarato la Dirigente Marcantonelli – e non possiamo non farlo in queste occasioni, come la festa dell’Europa. Come l’anno scorso è accaduto per la Francia, quest’anno è stata la volta della Spagna, auspicando che questa abitudine, sempre molto apprezzata, possa continuare. I nostri studenti, specie del linguistico, hanno necessità di esperienze vive per quanto attiene alla lingua e alla civiltà: queste giornate sono occasioni che, grazie alla bravura degli studenti e all’abilità dei docenti, funziona a meraviglia”.

In biblioteca poi, a seguire, apertura della mostra di abiti ed accessori originali del flamenco; diverse interessanti ed affollate conferenze: di Mara Salvucci dal titolo Las sinsombrero: le donne dimenticate della Generazione del ’27; un’altra di Pamela Grisei dal titolo “La ragione appassionata di Maria Zambrano”; di Stefano Torresi, “Una rivalità barocca tra leggenda e realtà: Luis de Gongora e Francisco de Quevedo”. Gli studenti del liceo di Cingoli hanno presentato uno spettacolo dal titolo “Dal Siglo de Oro a Picasso tra arte, musica e poesia”. La degustazione di vini spagnoli è stata guidata dal sommelier Riccardo Nocelli.

oznor oznor oznor oznor IMG-20190511-WA0010 IMG-20190511-WA0031 IMG-20190511-WA0041 IMG-20190511-WA0048 IMG-20190511-WA0051 IMG-20190511-WA0053 IMG-20190511-WA0067 oznor cof sdr oznor cof