Donaction, il dono della vita: primo premio al Liceo classico Leopardi di Macerata


5BRPresso la Sala Verde del Palazzo Leopardi di Ancona, si è svolta la giornata di premiazione del concorso Donaction 2014, promosso dalla Regione Marche e dall’Ufficio Scolastico regionale per le Marche, allo scopo di sensibilizzare e informare gli studenti degli ultimi anni degli Istituti di scuola media superiore sulla donazione di organi.

Quest’anno il concorso, che ha avuto come tema la figura del donatore, è stato vinto dal Liceo Classico “G. Leopardi” di Macerata: classe 5BR ha riportato il primo premio nella categoria Reporter. Gli studenti hanno presentato un’intervista a Leonardo Carelli, padre del giovane David, scomparso recentemente, che ha permesso ad altri ragazzi una vita migliore, con la donazione dei suoi organi. Il signor Carelli ha partecipato alla cerimonia di premiazione, durante la quale ha condiviso con gli intervenuti la sua toccante esperienza umana.

Non sono mancanti momenti di forte commozione, per le parole vibranti di Carelli, che ha esaltato il valore del dono della vita in nome dell’altruismo e della filantropia, e per l’intervento della dottoressa Francesca De Pace, coordinatore del Centro regionale trapianti; la dottoressa ha espresso il punto di vista medico sulla donazione, ma anche molto di più, dicendo che la donazione è il gesto attraverso cui le persone fanno del bene, decidendo di stare dalla parte della vita. “Decidere di donare significa esprimere al massimo la propria umanità”.

Hanno ritirato il premio Alessandra Dignani, Alessandra Giustozzi, Elena Morresi, rappresentanti della classe 5BR Liceo Classico “G. Leopardi” di Macerata, accompagnata dalla prof.ssa Alessandra Maggi.

5BR gruppo

La classe 5BR del Liceo Classico “G. Leopardi” di Macerata, vincitrice del concorso Donaction contest 2014, sezione Reporter. Il loro articolo, che ha raccontato la toccante storia di donazione del signor Carelli, ha ricevuto più di 1000 “mi piace”.