FESTA DI BENVENUTO AL LICEO LEOPARDI: UN’ADESIONE MASSICCIA


Sabato 28, nel cortile del Liceo Leopardi di Macerata, ha avuto luogo la festa di benvenuto di inizio anno scolastico. Una presenza massiccia ha fatto da contenuto ad una cerimonia snella, nella quale gli studenti, tutti, sono stati i veri protagonisti. Protagonisti nell’intrattenimento musicale, con le deliziose performances di Cristina La Riccia, Leonardo Meccarelli e Alessandro Monachesi, nella spigliata conduzione della kermesse da parte di Angelica Nicole Ricca e nella significativa lettera indirizzata da tutti gli studenti del quinto anno a quelli del primo (presenti quasi nella loro totalità). Moltissimi anche i genitori che hanno voluto assistere alla manifestazione nel corso della quale la dirigente Annamaria Marcantonelli ha fatto gli onori di casa, invitando i ragazzi ad impadronirsi della loro vita, a farne un capolavoro, ad abituarsi all’impegno e alla responsabilità. Le ha fatto ecco l’ospite d’onore, Lucrezia Ercoli, ex liceale, oggi direttrice artistica di Popsophia, che ha invitato, spronato e spinto i giovani studenti ad approfittare del loro tempo di studi per crearsi un mondo personalizzato, senza rinunciare a nulla del loro essere, ma cercando, invece, di coniugarlo con le situazioni presenti della vita. Inoltre ha tenuto a ricordare i tempi del suo liceo, ha fatto cenno ad una sua insegnante recentissimamente scomparsa e a quanto, ogni professore incontrato nella sua vita di studente, abbia lasciato una traccia indelebile, per qualsiasi cosa, nella sua vita e nella sua formazione: la stessa cosa ha augurato ai presenti.

La consegna della spilletta (pin) recante il logo del liceo è stato il momento clou della cerimonia: un gesto semplicissimo, che la stessa dirigente ha compiuto nei confronti di Lucrezia Ercoli e che, successivamente, è stato esteso dagli studenti del quinto anno a tutti quelli del primo.

 “Un momento di incontro fra tutti gli studenti che non solo è stata accoglienza, ma anche occasione di conoscenza fra genitori e docenti – commenta la dirigente Annamaria Marcantonelli – e che è divenuto ormai essenziale e tradizionale all’inizio dell’anno scolastico. Oggi debbo dire che i ragazzi del primo sono stati quasi tutti presenti: è un bellissimo segnale, di appartenenza e di affetto che non dobbiamo vanificare e che continuerà, nei prossimi giorni, con l’escursione di tutte le classi prime al Monte San Vicino e Canfaito. Ma voglio spendere anche una parola di elogio per i ragazzi del quinto che hanno reso il pomeriggio significativo, anche attraverso i loro piccoli gesti nei confronti dei più giovani”.

Questo uno stralcio della lettera agli studenti del primo indirizzata dai loro colleghi del quinto anno:

Cogliete le opportunità che vi vengono proposte: i mille corsi, le tantissime iniziative, i pon, i viaggi;  tutto in questa scuola è più unico che raro e spesso, oltre a farvi conoscere persone che poi diventano parte costante della vostra vita, può anche farvi scoprire lati di voi che non pensavate di possedere.
Cimentatevi nelle sfide ardue, nulla è impossibile, ma ricordate che non sempre riuscirete a farcela solo con le vostre gambe; il liceo vi darà tutte le giuste competenze per poter capire su chi e cosa fare affidamento.
Portate nello zaino sempre un po’ di curiosità, è la giusta compagna per ogni materia e per qualsiasi situazione.
Non siate restii a farvi conoscere , a mostrare quel lato di voi che proprio non riuscite ad esprimere nel compito di matematica o di latino, di tedesco o inglese…”

IMG_20190928_153508 IMG_20190928_160314 IMG_20190928_161056 IMG_20190928_161158 IMG_20190928_161203 IMG_20190928_161904 IMG_20190928_161952 IMG_20190928_162054 burst IMG_20190928_163014 IMG_20190928_163057 IMG_20190928_163542 IMG_20190928_163707 IMG_20190928_170149 IMG_20190928_170253 IMG_20190928_170315 IMG-20190928-WA0003