CERTAMEN LATINUM, IV EDIZIONE: I PREMIATI


Si è svolta, stamattina, la premiazione della IV edizione del Certamen latinum, manifestazione dedicata alla memoria di Febo Allevi. La Dirigente Annamaria Marcantonelli, coadiuvata dalle professoresse Maria Rita Pistelli, Patrizia Zega e dagli studenti Rachele Greco e Matteo Tomassoni, ha introdotto la cerimonia svoltasi nella sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata.

Ospite d’onore, apprezzatissimo nel suo intervento, il giornalista Rai Francesco Giorgino che ha sostenuto, fra l’altro, la grande importanza attuale dello studio del latino. Insieme a lui i componenti la commissione che hanno decretato, dopo alacre lavoro, i vincitori del Certamen. Il sindaco Romano Carancini ha portato il saluto dell’Amministrazione spendendo parole di elogio nei confronti del liceo Leopardi che sta ottenendo, anno dopo anno, un sempre maggior numero di iscritti.

La commissione giudicatrice era composta dal Presidente Prof. Sandro Baldoncini, già docente di Storia della lingua italiana presso l’Università di Macerata, dalla Prof.ssa Maria Grazia Moroni  docente di Filologia patristica presso l’Università di Macerata, dalla Prof.ssa Arianna Fermani, docente di Storia della filosofia antica presso l’Università di Macerata e dalla Prof.ssa Assunta Cioci, già docente di Latino e greco del Liceo Classico di Macerata

Il concorso, incentrato sulla lingua e civiltà latina, era articolato in 2 sezioni (Juniores, sulla produzione di un lavoro in forma multimediale inerente un aspetto della civiltà latina rivolto a studenti del II anno del biennio, e Senjores, consistente in una traduzione dal latino di un passo d’autore e riservato ad alunni del IV e V anno del triennio ).

La gara, svoltasi sabato 24 marzo presso il polo Pantaleoni dell’Unimc, ha fatto registrare un numero elevato di adesioni, da ogni parte d’Italia.

Questi i vincitori; categoria Juniores: primo classificato “Cum terra tremit” del VB del liceo Leopardi Macerata; secondo classificato “La parola al potere” del 2B scientifico “E. Medi” di Senigallia; terzo classificato (ex-aequo) “Corrispondenza nel mondo latino e nell’attualità” del VD del liceo Leopardi di Macerata e “Superstizione e credenze popolari” del VA del liceo Leopardi Macerata.

Categoria Seniores: prima classificata Giulia Nardi della classe 3° del liceo Leopardi di Macerata; secondi classificati (ex-aequo) Filippo Petracci della classe 4C del liceo scientifico Calzecchi-Onesti di Fermo e Riccardo Brizio della classe 2B del liceo Leopardi di Macerata; terza classificata Veronica Moriconi della classe 3° del liceo Leopardi di Macerata.

Un pensiero particolare è stato rivolto a Maria Grazia Capulli, a cui è intitolato il premio della sezione juniores, indimenticato volto del giornalismo televisivo nazionale e brillantissima studentessa dell’ateneo maceratese; all’indirizzo della giornalista scomparsa si è rivolto anche Francesco Giorgino ricordandone i meriti e la valenza professionale.

Un ringraziamento, infine, è stato indirizzato alla Regione Marche, alla Provincia e al Comune di Macerata, all’Unimc, all’AICC per il patrocinio concesso; una citazione d’obbligo per il determinante contributo degli sponsor per il valido sostegno (Banca Provincia di Macerata, Unimc, Belloni rappresentanze editoriali, Carelli libri, Del Monte libri e Zanichelli agenzia Gagliardini).