La nostra storia


Il Liceo classico “G. Leopardi” di Macerata viene istituito con Decreto n. 355 del Novembre 1860 del Commissario per le Marche Lorenzo Valerio insieme ai Licei Governativi di Fermo e Senigallia e aperto nel 1861 sotto l’allora Ministro della Pubblica Istruzione Francesco De Sanctis.

La prima sede del Liceo fu il Collegio di San Paolo, al piano superiore, fino al 1874, quando venne trasferito nell’edificio del Convitto (Nazionale dal 1894) e, se si esclude il periodo 1916-18, durante il quale il Liceo-Ginnasio venne adibito a ospedale militare e la scuola fu trasferita nei palazzi Giorgini e Carradori, vi rimase fino al 1949: in quell’anno, infatti, fu trasferito nel corpo posteriore dell’ex caserma Castelfidardo, attuale sede.

Le lezioni ebbero inizio il 22 novembre; il Ginnasio fu pareggiato il 31 dicembre 1861; sarebbe diventato statale ed unito al Liceo il 1° ottobre 1893, sotto la Presidenza di Pasquale Celli.