PRESENTATA LA REALIZZAZIONE VIDEO DI CALIGVLA, DI ALBERT CAMUS (PROGETTO TEATROASCUOLA), AI TEMPI DEL COVID 19


avuto luogo, stamattina, in videoconferenza la presentazione del lavoro teatrale CALIGVLA, AI TEMPI DEL COVID 19, pièce teatrale destinata alla rappresentazione reale e finita… sul virtuale.

Potrebbe essere riassunto così il percorso fatto dai 21 ragazzi del liceo sotto la guida di Francesco Facciolli.

Appurato che le prove erano sospese, non solo di questo lavoro, ma di tutti gli altri programmati, due potevano essere le strade: non fare nulla oppure inventarsi qualcosa.

Quando è arrivata la “tempesta” Covid – ha dichiarato Francesco Facciolli – ci siamo trovati spaesati, smarriti, come mutilati, privati di qualcosa che stavamo coltivando con dedizione e passione appunto. Le prove dello spettacolo “CALIGVLA”, che doveva andare in scena il 19 aprile, erano già in fase avanzata. Tutti stavamo “vedendo” lo spettacolo crescere sotto i nostri occhi. Quando il Covid ce l’ha scippato ci siamo ritrovati orfani di qualcosa. Le prime telefonate i primi messaggi sono stati contrastanti, vivaci. Nel gruppo c’erano gli ottimisti e i catastrofisti; c’era chi si preoccupava delle prove perse e di come recuperarle e chi già presagiva la fine del mondo. Dopo questo primo momento abbiamo deciso di fare gli “attori”, cioè di “agire”. Come sempre quando lanci una proposta, un progetto in cui credi fermamente e quando ci metti davvero tutto quello che hai, le risposte dei ragazzi sono sempre sorprendenti e sempre al di sopra di ogni aspettativa”.

E l’avventura ha avuto inizio con riprese a distanza, guidate solo da avvertenze, con tutte le difficoltà del caso, tutte.

E qui abbiamo fatto un’altra scelta precisa – ha continuato Francesco Facciolli. Tutti i difetti e le difficoltà tecniche di audio e di video sono stati lasciati in originale. Anche questo fa parte del racconto, della testimonianza, dell’esperienza. Una volta raccolto il materiale video e audio ci siamo affidati alla maestria e alla sensibilità di tutti i componenti di “Lunastorta produzioni”. Una realtà professionale del nostro territorio che coniuga l’entusiasmo della gioventù con la professionalità di chi ha studiato e si è formato per realizzare un sogno. “Lunastorta produzioni” è stato il valore aggiunto di questo progetto, hanno condiviso con noi la visione d’insieme, l’anima di questo progetto e lo hanno tradotto in immagini e suoni. Il montaggio e la postproduzione che hanno realizzato rispecchia in toto lo spirito che ha animato “CALIGVLA-Covid 19”

Questi gli studenti impegnati: Angeletti   Sara, Balestrini Cesare, Carbone Francesca, Carbone Gioia, Cerquetella Lucrezia, Coppari Elena, Ercoli Rebecca, Gentili Sebastiano, Lattanzi Bianca, Notti Marta, Ramadori Chiarastella, Re Elisa, Ricca Angelica Nicole, Salvucci Alice, Santarelli Francesco, Scuppa Eva, Storani Elia, Tartarelli Aurora, Vecchi Lorenzo, Young Scarlett, Zeicu Athena.

La dirigente Annamaria Marcantonelli, che ha aperto la video conferenza, ha espressamente lodato tutti i protagonisti di questa avventura, ricordando anche la vita ormai quinquennale del progetto TaS e le soddisfazioni arrecate dalle tante rappresentazioni apprezzate sia in casa che fuori.

A questo proposito la presenza in video del direttore artistico della Fondazione Inda di Siracusa, Sebastiano Aglianò, ha impreziosito la mattinata; le sue parole di elogio per il lavoro fatto, estese agli studenti e al regista, hanno sancito una grande stima nei confronti dei nostri ragazzi. Il liceo Leopardi è stato ammesso tre annate consecutivamente al festival internazionale di teatro antico (quest’anno, la 26° edizione è saltata), che si svolge a Palazzolo Acreide e che è organizzato, appunto, dall’Inda.

Presente anche Michela Orecchia, dell’associazione FarePalazzolo che si occupa principalmente della logistica dei gruppi scolastici partecipanti al festival.

Una grande mancanza il teatro dal vivo, ma anche una grande occasione il lockdown per sperimentare altre vie.

La proiezione del trailer (disponibile sul canale YouTube) ha suggellato la mattinata alla quale erano presenti anche tutti i ragazzi protagonisti. Sono intervenuti, in rappresentanza, Angelica Nicole Ricca e Cesare Balestrini, che si diplomeranno a giugno prossimo; felici dei loro cinque anni consecutivi passati col TaS e riconoscenti alla funzione formativa e sociale del teatro.

L’augurio finale è stato di poter tornare al teatro di sempre, però; tutti concordi e unanimi nell’affermare che il teatro è contatto, polvere, sudore, tavole e tanto sacrificio.

 L’intera pièce verrà trasmessa da E’TvMarche, canale 12, mercoledì 17 giugno alle 21.30 con replica sabato 20 giugno alle 17.25 (anche in streaming sul sito www.etvmarche.it).

pdfCALIGVLA Covid19

pdfstudenti impegnati in CALIGVLA