PRESENTATA OGGI LA IV EDIZIONE DEL “CERTAMEN LATINUM”


Nell’aula Confucio del Liceo Classico Linguistico di Macerata si è svolta, stamattina, la presentazione della IV edizione del Certamene latinum, manifestazione dedicata alla memoria del professore e preside Febo Allevi. La Dirigente Annamaria Marcantonelli, facendo gli onori di casa, ha presentato l’evento  al nutrito pubblico di alunni e rappresentanti degli organi di stampa: un concorso incentrato sulla lingua e civiltà latina, articolato in 2 sezioni ( Juniores, sulla
produzione di un lavoro in forma multimediale inerente un aspetto della civiltà latina rivolto a studenti del II anno del biennio, e Senjores, consistente in una traduzione dal latino di un passo d’autore e riservato ad alunni del IV e V anno del triennio ).

La gara si svolgerà il prossimo 24 marzo presso il polo Pantaleoni dell’Unimc e la cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà il 25 marzo alle ore 11 presso la sala Castiglioni della biblioteca Mozzi-Borgetti. Alla presenza dell’intera commissione giudicatrice, composta dal Presidente Prof. Sandro Baldoncini, già docente di Storia
della lingua italiana presso l’Università di Macerata, la Prof.ssa Maria Grazia Moroni
docente di Filologia patristica presso l’Università di Macerata, la Prof.ssa Alessandra
Fermani
, docente di Storia della filosofia antica presso l’Università di Macerata,
la Prof.ssa Assunta Cioci, già docente di Latino e greco del
Liceo Classico di Macerata e delle docenti Maria Rita Pistelli e Patrizia Zega, referenti d’istituto del progetto, è stata ricordata la figura
del prof. Febo Allevi, eminente studioso di fama internazionale, docente universitario di storia della critica letteraria e delle tradizioni popolari, per molti anni preside del Liceo, alla cui memoria è intitolato il Certamen.

Un pensiero particolare è stato rivolto a Maria Grazia Capulli, a cui è intitolato il premio della sezione juniores, indimenticato volto del giornalismo televisivo nazionale e brillantissima studentessa dell’ateneo maceratese.

Un ringraziamento è stato indirizzato alla Regione Marche, alla Provincia e al Comune di Macerata, all’Unimc, all’AICC per il patrocinio concesso; determinante il concorso degli sponsor per il valido sostegno (Banca Provincia di Macerata, Unimc, Belloni rappresentanze editoriali,  Carelli libri, Del Monte libri e Zanichelli agenzia Gagliardini).

 Macerata, lì 17 marzo 2018

                                                                                           Ufficio Stampa