SI E’ PARLATO DI STATO E MAFIA ALL’ASSEMBLEA STUDENTESCA DEL LICEO LEOPARDI DI MACERATA


Sabato 21 aprile gli studenti del nostro Liceo hanno avuto l’occasione di partecipare all’assemblea d’istituto “Lo Stato e la mafia”. Il vicepreside Adriano Menchi e i rappresentanti d’istituto hanno accolto ospiti d’eccezione: il questore di Macerata Dottor Antonio Pignataro, l’ex magistrato Umberto Zampetti, Presidente di sezione della Corte di Cassazione, la giornalista di Panorama Anna Germoni, co-autrice del libro, insieme a Nicolò Mannino e Pino Nazio, Io non c’ero. Cosa sanno i giovani di Falcone e Borsellino, il sindaco di Isola del Piano (PU) Giuseppe Paolini, l’avvocato Paolo Giustozzi, il Dottor Claudio Bonifazi, giudice presso il tribunale di Macerata, e l’Associazione Libera di Ancona.

Ciascuno degli interventi è stato un atto di memoria, di testimonianza e di vita; interventi che hanno motivato i ragazzi ad essere partecipi al dibattito conclusivo.
Il questore ha raccontato la sua esperienza dei primi anni lavorativi in Sicilia, ricordando il lavoro di molti suoi colleghi e amici vittime di mafia, come Beppe Montana,  commissario della squadra mobile di Palermo, vittima di cosa nostra, ucciso il 28 giugno 1985.

Giuseppe Paolini ha portato ai ragazzi la sua testimonianza di sindaco in un comune, Isola del Piano (Urbino) dove è presente un bene confiscato alla mafia.

 La platea studentesca, prima il triennio, poi le classi prime e seconde, hanno avuto l’opportunità di assistere ad uno spaccato della nostra storia italiana e di capire quali siano oggi le nuove mafie.

Tutti gli ospiti hanno invitato i ragazzi a studiare, a conoscere e a lavorare sempre con dignità per difendere lo stato democratico di diritto contro ogni sopraffazione e violenza.

Più volte è stata riportata la frase di Paolo Borsellino: “Se la gioventù le negherà il consenso, anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo”.

il sindaco di isola del piano assemblea stato e mafia statoe mafia 2 il questore